Ripresa dell'attività accademica

Roma, 16 settembre 2020

 

Cari studenti, docenti e amici dell’Istituto Patristico “Augustinianum”,

 

Il 5 ottobre 2020 daremo inizio al nuovo anno accademico che, data la persistenza della pandemia da covid-19, comincia in una situazione di emergenza sia pure diversa e in qualche modo “addomesticata” rispetto a quella con cui si è concluso lo scorso anno.

 

La Congregazione per l’Educazione Cattolica ha esortato le istituzioni accademiche pontificie a riprendere quanto prima la didattica “in presenza” – che alla prova dei fatti si è riconfermata particolarmente preziosa ed efficace – qualora ciò sia possibile attivando i dispositivi di sicurezza del caso: poiché il nostro Istituto ha una popolazione studentesca sottodimensionata rispetto ai nostri spazi, abbiamo deciso di seguire l’indicazione che ci è stata data e pertanto riprenderemo le lezioni presenziali dal 5 ottobre prossimo venturo.

 

Perché ciò possa essere fatto in massima sicurezza, tenendo presente che allo stato attuale il “rischio 0” è in ogni caso utopico, dovremo scrupolosamente attenerci alle seguenti norme da sottoscrivere idealmente come un impegno di ciascuno per garantire il benessere di tutti.

 

1) All’ingresso dell’Istituto non è stata predisposta la rilevazione della temperatura; tuttavia ciascuno di noi, già prima di uscire di casa, dovrà accertarsi di non avere in corso uno stato febbrile e nel caso evitare di uscire di casa e allertare le autorità sanitarie preposte. Questa misura si deve applicare qualora si avvertano malesseri che possano in qualche modo essere connessi all’infezione da covid-19 (difficoltà respiratorie, tosse di recente comparsa, perdita o diminuzione improvvisa dell’olfatto, perdita o alterazione del gusto, raffreddore, mal di gola, ecc.).

 

2) Per accedere e abbandonare l’Istituto, nonché per spostarsi al suo interno, ci si dovrà servire della scala interna per i percorsi in salita mentre, per quelli in discesa, si dovranno usare le scale antincendio e la stradina che da queste conduce all’ingresso dell’Istituto stesso. Si raccomanda inoltre la frequente igienizzazione delle mani, sia con il lavaggio che con l’uso del gel igienizzante.

 

3) All’interno dell’Istituto è obbligatorio usare, durante ogni spostamento, la mascherina; essa potrà essere tolta solo quando si starà seduti ed esclusivamente nel caso in cui sia rispettata la distanza di sicurezza. Nelle aule saranno chiaramente indicate le sedute permesse.

 

4) Si devono evitare sempre e comunque gli assembramenti; a tale scopo, fino alla cessazione dell’emergenza dettata dalla pandemia, non saranno attivati i distributori automatici di bevande e merendine collocati al secondo piano; ogni studente e docente dovrà quindi provvedersi da sé di eventuali generi di conforto.

 

5) Ogni persona che durante la permanenza nella scuola o nelle ore successive accusi i sintomi del covid-19 dovrà darne immediata comunicazione alla presidenza dell’Istituto per avviare le procedure previste dalle autorità sanitarie in questo frangente.

 

Spero vivamente che queste semplici norme ci aiuteranno a vivere in serenità il prossimo anno accademico, sempre confidando nella provvidenza di Dio.

 

Un cordiale saluto!

 

Giuseppe Caruso OSA
Preside

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Leggi di più